fbpx

Tour gravel in Lombardia su strade sterrate e sentieri pianeggianti. Parti per un viaggio in bikepacking in completa autonomia, alla scoperta di borghi storici, castelli, placidi paesaggi rurali e tranquilli parchi fluviali.

Tour dei Castelli Lombardi

249,00 € p.p.
Wild Tour
Difficoltà 
Durata 6 giorni


Bici Adventure

partecipanti
Aggiungi al Carrello

Descrizione

Pedalando lungo il Tour dei Castelli lombardi verrai catapultato nello spazio e nel tempo tra città d’arte, siti UNESCO, castelli e borghi fortificati, uniti da una rete di percorsi ciclabili che si snodano tra riserve naturali, parchi fluviali e vie d’acqua navigabili. Un vero tour gravel ad anello che sfiora l’area collinare pur restando nella fascia di pianura, un’esperienza unica all’insegna del divertimento e della riscoperta di piacevoli e inaspettati percorsi gravel all’interno di aree protette e, perché no, delle eccellenze gastronomiche che hanno reso così celebre questo territorio.

Tappa per tappa

Introduzione

Il Tour gravel dei Castelli lombardi è un viaggio in bicicletta di 360 km che si sviluppa all’interno della regione Lombardia con la sola eccezione della città di Piacenza, situata sulla sponda meridionale del fiume Po in Emilia Romagna. È sviluppato con una configurazione ad anello e permette di attraversare città storiche, borghi fortificati e aree a elevata naturalità. Grazie alla alla quasi totale assenza di dislivello, può essere pedalato senza particolari difficoltà.

1a tappa*: Bergamo – Romano di Lombardia

(65 km: asfalto 60%; sterrato 40%)

L'avventura inizia da Bergamo, città servita da una rete di trasporti tra cui l'aeroporto internazionale di Orio al Serio. Lasciamo la città per pedalare verso sud lungo il parco del fiume Serio, attraversando paesi che custodiscono castelli e borghi fortificati di assoluto pregio come Malpaga e Cologno al Serio. Una volta attraversati i luoghi storici del Fosso Bergamasco ci dirigiamo verso Romano di Lombardia, luogo di arrivo di questa prima tappa.

2a tappa*: Romano di Lombardia – Soncino

(50 km: asfalto 45%; sterrato 55%)

Una volta lasciato Romano di Lombardia con la sua Rocca Viscontea entriamo sempre più nel vivo delle realtà fortificate. Da Cividate al Piano deviamo per costeggiare il fiume Oglio all'interno dell'omonimo parco. Proseguiamo lungo il suo corso tra placide anse e piacevoli ciclabili sino a giungere al borgo medievale di Soncino.

3a tappa*: Soncino – Cremona

(60 km: asfalto 65%; sterrato 35%)

Da Soncino proseguiamo su percorso ciclabile lungo il corso del fiume Oglio fino ad entrare nella provincia di Cremona. Lambendo la sponda occidentale del fiume giungiamo a Genivolta e alle Tombe Morte, luogo da cui si diramano vari canali realizzati per favorire l’irrigazione dei campi. Seguendo una di queste vie d’acqua tra ambienti rilassanti e lontani dal traffico raggiungiamo Cremona, la città del Torrazzo e dei maestri liutai.

4a tappa*: Cremona – Piacenza

(60 km: asfalto 40%; sterrato 60%)

Da Cremona proseguiamo per diversi chilometri lungo la sponda settentrionale del fiume Po diretti al piccolo paese di Maccastorna, il cui simbolo è rappresentato dall’imponente castello di Belpavone. Una volta ristorati, proseguiamo attraverso vie d’acqua principali e secondarie in un’area ricca di biodiversità, in vista dell’ormai imminente arrivo a Piacenza, sede di Palazzo Farnese, raggiungibile solamente attraversando il fiume Po.

5a tappa*: Piacenza – Lodi

(55 km: asfalto 70%; sterrato 30%)

Una volta riattraversato il corso d’acqua che demarca i confini regionali tra Emilia Romagna e Lombardia, ne costeggiamo le sue sponde lungo percorsi ciclabili fino a incrociare divertenti sterrati che ci conducono all’interno del parco del Brembiolo, graziosa area naturale che anticipa l’ingresso al pregevole centro storico di Lodi.

6a tappa*: Lodi – Bergamo

(70 km: asfalto 40%; sterrato 60%)

Da Lodi ci immergiamo ben presto nel parco dell'Adda, tra divertenti sterrati e sentieri che costeggiano la sponda orientale di questo fiume emissario del lago di Como. Raggiunto Trezzo sull’Adda varchiamo i confini provinciali entrando nel territorio della Serenissima. Dopo aver fatto visita all'ex villaggio industriale e sito Unesco di Crespi d’Adda, proseguiamo lungo il corso del fiume Brembo fino a tagliare il traguardo del Tour dei Castelli lombardi a Bergamo, il cui simbolo distintivo è rappresentato dalle mura veneziane che cingono la città alta.

* le tappe proposte sono indicative. Il tour wild ti permette di decidere dove sostare e come suddividere l'itinerario in completa autonomia sulla base di allenamento, soste e volontà.
 
Gravel in Lombardia in bicicletta
 

Vacanza in Lombardia

tour dei
castelli lombardi

Il fascino dei borghi e delle città d'arte

Lombardia
Lombardia
Lombardia
Lombardia
Lombardia
Lombardia
Lombardia
Lombardia
Lombardia
Lombardia
previous arrow
next arrow

Highlights

  • In bicicletta lungo la ciclovia Eurovelo 8
  • Bergamo, la città della Serenissima alle porte delle Alpi
  • Il borgo fortificato di Soncino tra passato e presente
  • I tortelli cremaschi e la coppa piacentina
  • Il villaggio industriale e sito UNESCO di Crespi d’Adda
  • Gli sterrati all’interno dei maggiori parchi fluviali lombardi ricchi di biodiversità
  • Cremona e il Torrazzo

Alloggi

Dopo l'acquisto ti verrà fornito un elenco di strutture in cui è possibile alloggiare. Sarai tu a decidere quale livello e tipologia di sistemazione scegliere e dove prenotare.

Tipologia di viaggio

L’itinerario si sviluppa nella pianura padana all’interno delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Piacenza, Lodi e Milano. Il percorso, molto variegato dal punto di vista naturalistico e architettonico, tocca parchi fluviali, aree protette e vie navigabili solcate da piste ciclabili e percorsi sterrati tecnicamente molto facili all’ombra della vegetazione locale. Nei centri storici delle città, invece, vie secondarie e ciclabili asfaltate permettono di pedalare in sicurezza evitando le insidie del traffico. Nel complesso un tour in assenza di dislivelli e con una buona percentuale di gravel, pari al 45%.

Difficoltà

    2 su 5

Il grado di difficoltà del Tour gravel dei Castelli lombardi dipende essenzialmente da tre fattori:

  • distanze giornaliere comprese tra 50 e 70 km
  • dislivello positivo per nulla significativo
  • terreno asfaltato e fondo sterrato molto scorrevole

Se sei un viaggiatore romantico, ti piace pedalare su sterrato pianeggiante e ami coniugare l’aspetto ludico con un turismo esperienziale fatto di arte folklore e gastronomia, sicuramente questo viaggio in bikepacking fa per te!

FAQ

Chiunque ami l’avventura, lo sterrato e la scoperta a pedali può partecipare ai nostri tour. Ogni viaggio ha un grado di difficoltà che richiede più o meno allenamento e per questo ti chiediamo di valutare bene la tua condizione fisica prima di partecipare.
Per partecipare a un viaggio guidato, self guided o wild tour è necessario registrarsi sul sito e selezionare il pacchetto turistico per l’acquisto.
  • I tour gravel guidati sono pensati per chi ama viaggiare con altri appassionati di due ruote e avventura per condividere un’esperienza unica. Insieme a una o più guide e ai tuoi nuovi compagni di viaggio, affronterai le asperità e le difficoltà dell’itinerario scoprendo, pedalata dopo pedalata, quanto sia bello viaggiare in bici in buona compagnia.
  • I tour gravel self guided sono ideati per chi predilige viaggiare da solo, in famiglia o con amici in autonomia, avendo però tappe ben precise e un punto d’appoggio sicuro a ogni fine tappa, dove trascorrere la notte.
  • I wild tour sono creati per coloro che sono abituati a viaggiare in bici in completa libertà, solo con una traccia da seguire e tutto l’occorrente per decidere all’ultimo dove fermarsi per la notte.
Noleggiamo bici adventure Bombtrack Beyond 1 (taglie M e L) perfette per affrontare gli avventurosi tracciati proposti nei viaggi Life in Gravel. Chiedici la quotazione!
Puoi partecipare a tutti i viaggi proposti con la tua bicicletta ma, prima di partire, controlla la tipologia di terreno dei percorsi e la difficoltà per essere certo che possa essere il mezzo idoneo all’avventura che affronterai.
Ogni tour ha un grado di difficoltà differente che richiede di conseguenza un allenamento diverso. Puoi trovare il grado di difficoltà dei tour all’interno di ogni scheda descrittiva.
Si, ogni partecipante trasporterà l’occorrente per vivere una vera avventura in bici. Da anni viaggiamo per il mondo in bici in completa autonomia affidandoci non solo al gps o alla cartina, ma anche ai consigli delle persone incontrate lungo la strada. I nostri tour sono ispirati a questa intensa e meravigliosa modalità di viaggio che speriamo di farti amare fin dal primo colpo di pedale.
Alcuni dei nostri viaggi, tra i quali tutti i tour gravel guidati, richiedono un numero minimo di partecipanti. Verifica sulla scheda dell’avventura che vuoi affrontare per sapere il numero minimo richiesto.
I nostri tour gravel sono percorsi avventurosi e, in alcuni casi, anche impegnativi e non adatti ai bambini. Puoi comunque affrontare un tour con i bambini in autonomia se ritieni possa essere adeguato.
Noi consigliamo sempre di indossare il casco. Nei tour guidati si rende obbligatorio il suo utilizzo.
Una volta prenotato il tuo tour gravel (self guided o wild tour), potrai seguire la traccia dal tuo navigatore GPS oppure dall’app Komoot con accesso dedicato.
Assolutamente si! In fase di prenotazione potrai comunicarci tutte le tue esigenze alimentari per il tour.
Riceverai tutta la documentazione inerente il viaggio scelto una volta effettuata la prenotazione e il pagamento del pacchetto.
Gli agenti atmosferici sono una delle poche cose che non possiamo controllare. Crediamo che prendere un po’ di pioggia faccia parte del viaggio e possa rendere l’avventura ancora più speciale e indimenticabile.
Prima di partire per un tour wild o self guided ti comunicheremo i nostri contatti telefonici. Inoltre potrai scriverci nella chat di contatto del nostro sito web per avere una risposta quasi immediata (durante il giorno!)
Puoi partecipare a uno dei nostri tour guidati dove viaggerai con altri partecipanti che amano l’avventura, lo sterrato e la natura.
Non preoccuparti, le guide viaggiano con te per questo. Lo scopo dei nostri itinerari guidati è quello di far vivere una vera avventura a tutti i partecipanti condividendo e affrontando le difficoltà e la bellezza di un tour insieme.
Ti suggeriamo di avere sempre con te una camera d’aria di scorta e il kit di riparazione da utilizzare in caso di foratura. Se starai partecipando a un tour guidato la guida e gli altri compagni di viaggio saranno sicuramente pronti a darti una mano!
Una volta prenotato il viaggio, effettuerai il pagamento del pacchetto in un’unica soluzione.
Puoi effettuare il pagamento con le seguenti modalità: bonifico bancario per i tour guidati o self guided. Bonifico bancario, carta di credito o paypal per tutto il resto.
Slide 1
Questo è un WILD TOUR

Viaggi bikepacking in completa autonomia e libertà. Non preoccuparti di studiare il percorso, pensa solo a divertirti seguendo l'itinerario di questo tour gravel che ti forniamo noi. In più, avrai a disposizione una bici adventure perfetta per il tipo di terreno che affronterai.

Cosa è incluso

- Traccia GPS testata da Life in Travel
- Guida in versione digitale dell'itinerario
- Informazioni dettagliate del percorso
- Elenco delle strutture lungo il percorso
- Assistenza telefonica / whatsapp
- Noleggio bici adventure con accessori
- Assicurazione RC

Cosa non è incluso

- Cena/e e pranzi con bevande
- Pernottamento/i con prima colazione
- Esperienze / musei / ingressi monumenti
- Traporto bagagli
- Quant’altro non specificato in “Cosa è incluso”

Altri viaggi che ti potrebbero interessare

Personalizza il tuo tour

Siamo cicloviaggiatori esperti e da anni percorriamo in lungo e in largo l'Italia e il mondo alla ricerca di itinerari ciclabili suggestivi ed entusiasmanti. Se vuoi organizzare un viaggio in bici personalizzato, raccontaci il tuo sogno e noi lo trasformeremo in realtà.

Noleggia la tua bici

I tour che proponiamo sono vere e proprie avventure: dalle semplici e pianeggianti distese alle ardue e ripide salite, il fuoristrada è il comune denominatore dei nostri viaggi in bici. Noleggia la tua bici adventure o gravel bike per divertirti alla grande.

Torna su